La prova educativa

Messaggi dallo spazio - Energia dall’Universo propone per il secondo anno consecutivo l’idea di scambiare “messaggi” su risparmio ed efficienza energetica provenienti da un proprio immaginario pianeta. La prova educativa chiede infatti agli studenti delle scuole primarie e secondarie di 1° e 2° grado di inventare un pianeta ideale, con case, scuole e città aliene e sostenibili e raccontare al resto della galassia le innovazioni e buone pratiche sul risparmio ed efficienza energetica che caratterizzano questo mondo fantastico.

Com’è il pianeta fantastico? Come è tutelato l'ambiente? Come vivono gli abitanti, producono e impiegano l'energia? Quali tecnologie applicano, che sfide devono affrontare…? Un mondo tutto da immaginare! A partire dal nome, dalla lingua che vi si parla, dalla bandiera!
I cittadini potranno vivere in case, scuole e città sostenibili e intelligenti, non sprecheranno l’energia, comanderanno a distanza le apparecchiature, viaggeranno in modo sostenibile… La fantasia non ha limiti!

Nel film “Incontri ravvicinati del terzo tipo” Steven Spielberg racconta l’incontro con una nave aliena, che comunica con gli esseri umani tramite luci colorate e musica. La musica è stata elaborata con 5 soli suoni (come cinque sono le lettere della parola “Hello”) dal compositore John Williams. Tuttavia, dei veri alieni potrebbero usare molto più che 5 semplici suoni. Ma soprattutto, userebbero davvero la musica per inviarci informazioni? Oppure sceglierebbero un mezzo di comunicazione differente? Quale? Cosa ci potrebbero raccontare del loro pianeta?

Con questo progetto A2A si rivolge alla scuola, luogo per eccellenza di formazione ed espressione di interessi generali legati al futuro, consolidando il dialogo già avviato con insegnanti, studenti e famiglie sul risparmio e l’efficienza energetica.

Come partecipare

Partecipare è semplicissimo: basta iscriversi su questo sito! Inserendo i dati della scuola, i dati personali e la classe che sta inviando il proprio messaggi.
È possibile partecipare con più classi, l'importante è caricare ogni volta un messaggio diverso.
Entro il 12 aprile 2017 le classi potranno caricare uno o più pianeti.

Il contributo potrà essere di qualsiasi genere: disegni, collage, racconti scritti o narrati a voce, piccoli manufatti, video presentazioni, canzoni… non ci sono limiti alla fantasia e alla creatività!

Troverete diverse ispirazioni sulla sezione dei suggerimenti. Se volete lasciarvi ispirare da documenti più scientifici, fate un giro nella nostra Palestra didattica!

In fase di caricamento del messaggio, occorrerà accettare i termini della liberatoria per le foto (nel caso in cui siano ritratte persone) e quella per la proprietà intellettuale. Il materiale caricato non deve superare i 128 MB. Sono supportati i file con estensione mp4 avi dv flv m4v mkv mov mpeg rm wmv.

Suggerimenti

Scarica i suggerimenti in pdf.

Regolamento

Scarica il regolamento completo in pdf.

Scarica la liberatoria completa in pdf per l'uso delle immagini e dei video.